Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra Informativa estesa cookie

OK Informativa estesa cookie

Il segreto di Susanna

Direttore: Takayuki Yamasaki

L'opera

 

Musica di Ermanno Wolf-Ferrari

 

Intermezzo in un atto su libretto di Enrico Golisciani

(La prima rappresentazione si tenne in tedesco, su traduzione di Max Kalbeck col titolo Susannens Geheimnis, al Nationaltheater di Monaco di Baviera, il 4 dicembre 1909)
 
 

Regia: Luděk Golat
Scene e costumi: Angelo Canu
 
 

Nuovo allestimento della Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste

Orchestra e tecnici del Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste

 

 

Personaggi e interpreti

 

Il conte Gil (baritono) Alessio Cacciamani 
La contessa Susanna, sua moglie (soprano)  Marie Fajtova 
Sante, servo (mimo) Motoharu Takei

Galleria fotografica

Argomento

 

Mentre si reca a casa, Gil crede di riconoscere sua moglie Susanna in una passante. Invece la trova seduta al pianoforte. In realtà la donna è rientrata in tutta fretta, precedendolo. Egli sente odore di tabacco e s'insospettisce, perché Susanna non fuma. Pensa che abbia ricevuto un uomo e si ingelosisce. Il servo Sante (un mimo nell'opera) non dice nulla e Gil chiede a Susanna se sia uscita. Lei nega. Gil ha rimorso per il sospetto che ha avuto, ma continua a sentire odore di fumo mentre prendono il tè. Il sospetto gli ritorna, e accusa Susanna di nascondere qualcosa. La moglie lo ammette, ma non dice di che si tratta. Gil fa una scenata, spacca tutto e lei fugge in camera. Poi invita il marito ad andarsene al circolo, dagli amici. Gil esce, ma dimentica l'ombrello. Susanna si fa dare dal servo le sigarette, che aveva acquistato quando era uscita e che gli aveva affidato mentre rientrava. Sta per accenderne una quando il marito ritorna, in cerca dell'ombrello. Finalmente esce, e Susanna fuma. Sicuro che un amante sia in casa, Gil rientra dalla finestra... e scopre l'innocente segreto della moglie. Si scusa. Promette, anzi, che fumerà anche lui, per farle compagnia.