Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra Informativa estesa cookie

OK Informativa estesa cookie

“Oltre la Shoah” al Ridotto del Teatro Lirico Giuseppe Verdi

Concerto diretto dal Maestro Davide Casali per la “Giornata della Memoria”
Domenica 27 gennaio, ore 18.00
Prima esecuzione assoluta per l’Italia della Sinfonia n° 1 in fa maggiore
di Jan van Gilse

Una prima esecuzione assoluta per l’Italia della Sinfonia n° 1 in fa maggiore di Jan van Gilse per commemorare la “Giornata della Memoria”, durante il concerto “Oltre la Shoah”, che la Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste propone domenica 27 gennaio (alle ore 18.00), nella Sala “Victor de Sabata”, Ridotto.
A dirigere l’Orchestra della Fondazione ci sarà il Maestro Davide Casali, triestino, classe 1970, che dopo aver ottenuto il diploma in clarinetto al Conservatorio Tartini di Trieste, dove ha studiato anche composizione, chitarra classica e flauto dolce, ha intrapreso lo studio della direzione d’orchestra con il maestro Francesco Mander, proseguendolo all’European Conducting Academy.
Davide Casali si occupa principalmente di musica classica, contemporanea ed etnica e, soprattutto, di musica e cultura ebraica. Nel 1990 ha fondato l’orchestra Abimà, con la quale svolge un’intensa attività concertistica, che lo ha portato dirigere in tutta Italia, privilegiando opere contemporanee o brani di rara esecuzione.
Nel programma del concerto per la “Giornata della Memoria”, oltre al brano di van Gilse, l’Adagio per orchestra d’archi, “In memoria di mio padre” (Trieste aprile 1942) di Vito Levi e la Sinfonia in la minore per grande orchestra op. 1 di Franz Schreker.