Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra Informativa estesa cookie

OK Informativa estesa cookie

Non solo Tosca.

 

NON SOLO "TOSCA".
LA FONDAZIONE TEATRO LIRICO GIUSEPPE VERDI DI TRIESTE E IL TEATRO NUOVO GIOVANNI DA UDINE SIGLANO UN ACCORDO PLURIENNALE.
Al Teatro Nuovo di Udine, oltre al capolavoro di Puccini questo giugno, altri tre titoli nella prossima stagione.

 

Trieste, 30 aprile 2017 - La Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste annuncia la chiusura di un importante accordo pluriennale con il Teatro Nuovo Giovanni da Udine, con il quale si conferma la recita già prevista dell'attesissima "Tosca", che debutterà a giugno a Trieste, e si rinnova la collaborazione tra le due Fondazioni, inaugurando una nuova continuità della presenza della lirica nel Teatro udinese.
Spiega il Sovrintendente Stefano Pace: "Dobbiamo questo accordo alla piena volontà, da parte di tutti i soggetti coinvolti, di fare innanzi tutto una scelta di cultura, di condivisione e ottimizzazione delle risorse e di attenzione per il territorio.
L'accordo raggiunto si svilupperà su più anni, consentendo quindi alla Fondazione di ottimizzare alcune voci di costo, fatto che ci ha permesso di avanzare una proposta che corrispondesse alle esigenze del Teatro Giovanni da Udine.
Voglio ringraziare tutti i miei collaboratori, e in particolare il Direttore Generale Antonio Tasca e il Direttore Artistico Paolo Rodda, per l'impegno profuso, ciascuno per propria competenza, nella ricerca di una soluzione, insieme al Teatro Nuovo Giovanni da Udine, che valorizzasse il lavoro del Verdi e la propria identità regionale.
Desidero quindi ringraziare l’assessore regionale alla cultura Gianni Torrenti per l'impegno condiviso nel sostenere la costruzione di questo ed altri accordi di grande respiro e per la sensibilità dimostrata verso il pubblico della nostra regione; un ringraziamento che ugualmente estendo all'assessore alla cultura del Comune di Udine Federico Pirone e all'assessore ai Teatri del Comune di Trieste Serena Tonel."
Oltre alla recita di Tosca del 23 giugno, il Teatro udinese si prepara ad accogliere altre tre produzioni dalla Fondazione triestina nel corso della prossima stagione.
Commenta ancora Pace: "Non mi stanco di affermare come la nostra Fondazione debba essere una risorsa per l'intera regione. Questo accordo conferma la nostra piena disponibilità e il nostro impegno per fare crescere il "marchio" del Verdi come un'eccellenza di tutto il Friuli Venezia Giulia.
Oltre a Udine e Pordenone, già dal prossimo mese di Maggio e per la stagione seguente, il Verdi sarà presente in altre città della regione grazie alla collaborazione con l'ERT."